PIARC svolge diverse attività parallele sulla sicurezza stradale. Questo lavoro è ben allineato con la dichiarazione delle Nazioni Unite (ONU) per il secondo decennio di azione per la sicurezza stradale.

La sicurezza è al centro dell’agenda del PIARC sin dal primo Congresso mondiale sulla sicurezza stradale tenutosi a Parigi nel 1908. La sicurezza stradale è riconosciuta come una questione trasversale per il ciclo di lavoro della PIARC 2020 – 2023. L’Associazione implementa diverse azioni per migliorare la sicurezza stradale in tutto il mondo su base sostenibile e collabora con altre organizzazioni internazionali nell’ambito della United Nations Road Safety Collaboration (UNRSC).

Il Manuale per la sicurezza stradale del PIARC, un riferimento evidenziato dalle Nazioni Unite

Il 31 agosto 2020, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato una nuova risoluzione sulla sicurezza stradale globale e ha proclamato il periodo 2021-2030 come il secondo decennio di azione per la sicurezza stradale, con l’obiettivo generale di ridurre almeno del 50% i morti e i feriti per incidenti stradali entro il 2030. Attualmente, più di 1,35 milioni di morti e 50 milioni di feriti all’anno, il 90% dei quali avviene nei Paesi in via di sviluppo. Gli incidenti stradali sono la principale causa di morte in tutto il mondo per i bambini e i giovani tra i 15 e i 29 anni.

Nel preambolo della nuova risoluzione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, il Manuale per la sicurezza stradale PIARC è citato come riferimento che “offre una guida sulle misure che possono migliorare la sicurezza delle infrastrutture stradali”. Il PIARC è onorato che il suo manuale sia riconosciuto come un importante sforzo internazionale sulla sicurezza stradale.

Il Manuale per la sicurezza stradale del PIARC, disponibile gratuitamente sul sito www.piarc.org,is, è stato concepito per aiutare i paesi in ogni fase dello sviluppo delle infrastrutture a raggiungere gli obiettivi di sicurezza stradale. Dopo molti anni di diligente lavoro guidato dal Comitato Tecnico sulla Sicurezza Stradale del PIARC, questa pubblicazione di riferimento raccoglie l’esperienza di diversi paesi, include nuove riflessioni sulla sicurezza stradale e offre una chiara argomentazione sul perché l’adozione di un approccio basato su Sistemi Sicuri sia cruciale per il miglioramento sostenibile della sicurezza stradale.

Oltre al manuale online, PIARC dispone anche di un gran numero di rapporti tecnici su questo argomento. Durante il ciclo di lavoro 2012-2015, l’Associazione ha pubblicato 6 Rapporti tecnici che trattano questioni di sicurezza stradale e altri 5 sono stati pubblicati durante il ciclo 2016-2019. Questi rapporti tecnici sono disponibili gratuitamente anche sul sito web di PIARC.

“Ten Step Plan Pilot” in Tanzania, un progetto finanziato dal Fondo delle Nazioni Unite per la sicurezza stradale

Il PIARC sostiene il “Ten Step Plan Pilot” in Tanzania, un progetto finanziato dal Fondo delle Nazioni Unite per la sicurezza stradale (UNRSF) che è considerato una risorsa per sostenere il secondo decennio di azione per la sicurezza stradale (2021-2030). L’idea del Ten Step Plan for Safer Road Infrastructure è quella di stabilire un chiaro processo per i sistemi, costruire capacità e creare partenariati per sostenere l’attuazione della Convenzione delle Nazioni Unite sul traffico stradale e la segnaletica stradale e il raggiungimento degli Obiettivi Globali 3 e 4 concordati dagli Stati membri dell’ONU per rendere più sicure le strade nuove ed esistenti.