Si è svolta il 29 novembre la riunione del gruppo di rappresentanti degli stati della CCAM (Connected, Cooperative and Automated Mobility).

I risultati della riunione sono presentati al Consiglio dell’Unione europea del 5 dicembre 2022.

Per la prima volta la riunione del Gruppo di rappresentanti degli stati (SRG) della CCAM si è tenuta di persona a Praga su gentile invito della presidenza ceca del Consiglio dell’Unione europea. Ad essa è seguita una riunione di coordinamento politico.

I delegati nazionali hanno eletto Tereza Čížková della Repubblica Ceca come rappresentante del Gruppo dei rappresentanti degli stati della CCAM. Il suo ruolo sarà ricoperto per i prossimi due anni. In qualità di rappresentante dell’SRG della CCAM, agirà come interfaccia nei confronti del CCAM Partnership Board.

Dopo una presentazione del progetto FAME della CCAM partnership, progetto che sostiene l’impegno della Commissione europea e della CCAM a fornire un quadro di coordinamento a lungo termine per le attività di R&I e di sperimentazione e valutazione su larga scala in Europa, i rappresentanti degli Stati membri dell’UE e dei Paesi associati a Horizon Europe hanno discusso un quadro normativo per la sperimentazione dei veicoli AV. L’SRG della CCAM ha anche discusso dell’infrastruttura digitale e del 5G come fattori abilitanti per i servizi CCAM. I partner del progetto FAME continueranno a lavorare a stretto contatto con l’SRG della CCAM per costruire un database solido e rilevante delle attività CCAM nazionali. Questo dimostra che l’SRG è perfetto per lo scambio di informazioni e pratiche tra i Paesi.

È stato concordato che per sostenere gli Stati membri, gli Stati stessi possono:

  1. Promuovere la partecipazione all’Associazione CCAM e ai bandi CCAM
  2. Sviluppare politiche nazionali basate sui progressi e sui risultati della CCAM
  3. Rafforzare il coordinamento transfrontaliero sullo sviluppo delle infrastrutture fisiche e digitali.
  4. Fornire luoghi di sperimentazione su larga scala
  5. Collegare la ricerca nazionale a CCAM

Sul posto erano rappresentati dieci paesi: Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Polonia, Portogallo e Svezia. Inoltre, l’incontro è stato seguito online da altri cinque paesi: Irlanda, Malta, Paesi Bassi, Spagna e Svizzera.

Il prossimo incontro sarà ospitato dalla Svezia nell’aprile 2023, durante la presidenza svedese del Consiglio dell’Unione europea, per coordinare ulteriormente le attività di R&I nel campo della mobilità connessa e autonoma in Europa.

 

Fonte: CCAM States Representatives Group meeting on 29 November – CCAM