Arriva dall’azienda francese Eurovia l’asfalto che impedisce la formazione di ghiaccio. Anche se si tratta di un progetto sperimentale (ha superato le prime fasi di sviluppo) denominato PowerRoad è molto interessante perché nel prossimo futuro potrebbe consentire di dire addio ai mezzi spargisale, a tutto vantaggio della riduzione dei costi di manutenzione delle strade.

Stando a quanto riportato dal giornale francese Autoplus, l’asfalto che non si ghiaccia è stato già sperimentato in un tratto di strada nella regione di Doubs e sull’autostrada A10 a Saint-Arnoult-en-Yvelines, dove sono stati posati 500 m² di prodotto.

Lo speciale asfalto di Eurovia utilizza il medesimo principio presente su un comune riscaldamento a pavimento, impiegando un sistema di tubazioni posizionato ad alcuni centimetri di profondità rispetto al manto stradale. Quando le temperature vanno sotto lo zero entrano in funzione le pompe di calore che vanno a riscaldare lo strato sottostante l’asfalto, scongelandolo. Il progetto inoltre è a basso impatto ambientale poiché il principio è quello di recuperare l’energia solare, immagazzinarla in pozzi geotermici e restituirla tramite il sistema a pompa di calore.

A fronte di un costo decisamente più elevato, pari a circa il doppio rispetto all’asfalto tradizionale (si parla di circa 250 euro al mq e di un allungamento dei tempi di posa di circa il 15%), il beneficio di avere strade sgombre da neve e ghiaccio sarebbe molto elevato in termini di sicurezza e riduzione dei costi di manutenzione.

Fonte: https://www.alvolante.it/news/dalla-francia-asfalto-che-non-ghiaccia-372035